La collazione - funzionamento - Avvocato Pedrazzoli

Antonio Pedrazzoli

Avvocato per Eredità e Successioni

Antonio Pedrazzoli

Avvocato per Eredità e Successioni

Milano - Piazza Castello 1

Antonio Pedrazzoli

Avvocato per Eredità e Successioni

Milano - Torino - Novara

Avv. Antonio Pedrazzoli

Torino - Corso Re Umberto 97

Milano - Torino - Novara

Antonio Pedrazzoli
Avvocato per Eredità e Successioni
Milano - Piazza Castello 1
Avv. Antonio Pedrazzoli
Antonio Pedrazzoli
Avvocato per Eredità e Successioni
Torino - Corso Re Umberto 97
Milano, Piazza Gae Aulenti n. 1
Milano, Piazza Gae Aulenti n.1
Novara, Rotonda Massimo d'Azeglio n. 11
Novara, Rotonda Massimo d'Azeglio n. 11
Vai ai contenuti

La collazione – Funzionamento

Una volta individuati i soggetti che sono obbligati alla collazione occorre interrogarsi su quale sia il suo funzionamento e come operi nel concreto.
L’articolo 737 c.c. nello specificare i soggetti che sono tenuti alla collazione usa, con riferimento a questi, la locuzione “devono conferire” e questo è di particolare importanza in quanto evidenzia la forza dell’istituto della collazione.
Ma come si concretizza questo obbligo? Non esiste una risposta univoca ma dipende da quello che è l’oggetto proprio dell’obbligazione restitutoria.
Qui di seguito passeremo in rassegna le singole ipotesi di funzionamento dell’obbligazione collatizia.

Avvocato Antonio Pedrazzoli
Partita IVA: 02073100030
Copyright © 2008 - 2024 Pedrazzoli
Torna ai contenuti