La data del testamento - Avvocato Pedrazzoli

Antonio Pedrazzoli

Avvocato per Eredità e Successioni

Antonio Pedrazzoli

Avvocato per Eredità e Successioni

Milano - Piazza Castello 1

Antonio Pedrazzoli

Avvocato per Eredità e Successioni

Milano - Torino - Novara

Avv. Antonio Pedrazzoli

Torino - Corso Re Umberto 97

Milano - Torino - Novara

Antonio Pedrazzoli
Avvocato per Eredità e Successioni
Milano - Piazza Castello 1
Avv. Antonio Pedrazzoli
Antonio Pedrazzoli
Avvocato per Eredità e Successioni
Torino - Corso Re Umberto 97
Milano, Piazza Gae Aulenti n. 1
Milano, Piazza Gae Aulenti n.1
Novara, Rotonda Massimo d'Azeglio n. 11
Novara, Rotonda Massimo d'Azeglio n. 11
Vai ai contenuti
 

La data del testamento olografo

 
 
La data consiste nell’indicazione del giorno, del mese e dell’anno in cui viene scritto il testamento olografo.
 
Deve essere scritta di pugno dal testatore e, quindi, avere anch’essa il carattere dell’olografia.
 
Sono state considerate valide anche riferimenti equipollenti all’indicazione della data con giorno, mese e anno e, quindi, per esempio con indicazione quali: “il giorno del mio compleanno”, “Natale 2019” o altro riferimento che dia la certezza della data nel quale viene scritto.
 
Non è, invece, ritenuta valida l’indicazione di un evento estrinseco come, per esempio, il giorno del mio suicidio (Cass. civile, sez. II del 2015 numero 23014).
 
Perché il testamento sia senza dubbio valido è, quindi, obbligatorio scrivere la data con l’indicazione del giorno, del mese e dell’anno di proprio pugno.
Avvocato Antonio Pedrazzoli
Partita IVA: 02073100030
Copyright © 2008 - 2024 Pedrazzoli
Torna ai contenuti